Frank Corcoran

irish composer

COMUNICATO STAMPA TEATRO MANCINELLI ORVIETO

> IL CONCERTO DI DUBLINO AL MANCINELLI

> Il Maestro Frank Corcoran e i Solisti della National Symphony Orchestra of
> Ireland protagonisti, il 14 luglio, dell’evento dedicato alla musica
> classica irlandese e italiana
>
> “Le sue note sono capaci d’evocare i paesaggi da sogno dell’Isola di
> Smeraldo, mondi arcaici che si sposano a magiche epopee”, così alcuni
> critici hanno descritto la musica del compositore irlandese Frank Corcoran.

> Dopo il successo dell’esibizione nel luglio dello scorso anno, il Maestro
> Corcoran torna al Ridotto del Teatro Mancinelli di Orvieto per presentare un
> particolare evento dedicato alla musica classica irlandese e italiana. In
> programma, sabato 14 luglio alle ore 21, il CONCERTO DI DUBLINO.

> Adele Govier (prima viola della National Simphony Orchestra di Dublino) e il
> pianista R.T.E. Fergal Caulfield presentano un programma misto per viola e
> pianoforte con opere italiane e irlandesi, tra cui Puccini, Esposito e la
> prima dell’opera del Maestro Corcoran dal titolo “Hot Dialogues” per viola e
> pianoforte.
Lo stesso Maestro Corcoran partecipa al concerto introducendo le
> opere e i musicisti, in questo appuntamento che si annuncia come imperdibile
> evento per gli amanti della musica classica.

> Questo il programma della serata:

> Lili Boulanger (1893-1918) “Nocturne” per Viola & Piano (1911)
> Frank Corcoran “Hot Dialogues” (2017 – 3 Movements) – prima esecuzione
> assoluta
> Giacomo Puccini (1858-1924) “Foglio d’Album” (c.1910?)
> Chris Corcoran “Deep Blue Windows” (2018) per Viola e Pianoforte – prima
> esecuzione assoluta
> Luciano Berio “Wasserklavier” (1965) per Pianoforte Solo
> Petr Eben (1929-2007) Fantasia sopra “Rorate Coeli” (1982) per Pianoforte
> Solo
> Michele Esposito (1855-1929) “Tramonto ” per solo Piano, Op.61 No.3 (1912)
> George Enescu(1881-1955) “Konzertstueck” per Viola e Pianoforte (1906)

>
> Da molti anni il Maestro Corcoran organizza il Concerto di Dublino
> coinvolgendo alcuni dei suoi amici musicisti della National Symphony
> Orchestra di Dublino.
> Quest’anno, oltre al concerto in programma il 14 luglio al Mancinelli, viene
> presentato anche un secondo concerto a Bolsena, nel Piccolo Teatro Cavour,
> il 15 luglio alle ore 18.

> Una grande occasione, dunque, per ascoltare uno dei massimi compositori
> contemporanei che ha scelto la nostra terra per lavorare e trovare
> l’ispirazione necessaria per la composizione.

> Frank Corcoran è nato nel 1944 a Tipperary, in Irlanda. Ha studiato a
> Maynooth, Dublino, Roma e Berlino (con Boris Blacher). Insegna ad Amburgo
> dal 1983, ed è stato Fulbright Professor negli Stati Uniti nel 1989-1990. I
> suoi lavori sono stati eseguiti e trasmessi regolarmente in Europa, Stati
> Uniti, Australia e Asia. È stato premiato con numerosi riconoscimenti
> internazionali per la sua opera, tra i quali il Premier Prix del Bourges
> Festival nel 1999 con Sweeney’s Vision; l’EMS Prize a Stoccolma nel 2002 con
> Quasi Una Missa; il Cork International Festival nel 2012 con Two Unholy
> Haikus; e il First Prize dell’International Foundation for Choral Music con
> Eight Haikus.

> Tra le opere più recenti si segnala: Cello Concerto (2015, Dublino); Quasi
> Una Storia for String Orchestra (2015, New York); Eight Haikus (2013,
> Manila); Violin Concerto (2012, National Symphony Orchestra of Ireland);
> Quasi una Sarabanda (2011, Basilea, Zurigo, Berna); Song of Terror and Love
> (2011, New York).

> Frank Corcoran è un membro dell’Accademia delle Arti di Irlanda. Vive e
> lavora nella campagna di Bagnoregio da circa 10 anni.

> La discografia completa è disponibile sul sito www.frankcorcoran.com

> Il Concerto di Dublino – Ridotto del Teatro Mancinelli sabato 14 luglio ore
> 21
> Ingresso euro 12 – Ridotto Soci TEMA euro 10

>
> I biglietti del concerto saranno venduti sabato 14 luglio, a partire dalle
> ore 19, al botteghino del Teatro Mancinelli di Orvieto.
>
>
>
>
>

Posted under: Humble Hamburg Musings

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *