Frank Corcoran

irish composer

A CORCORAN PREMIERE IN ORVIETO 2018 HOT SUMMER

“Le sue note sono capaci d’evocare i paesaggi da sogno dell’Isola di Smeraldo, mondi arcaici che si sposano

a magiche epopee”, così alcuni critici hanno descritto la musica del compositore irlandese Frank Corcoran.

Dopo il successo dell’esibizione nel luglio dello scorso anno, il Maestro Corcoran torna al Ridotto del

Teatro Mancinelli di Orvieto per presentare un particolare evento dedicato alla musica classica irlandese e italiana.

In programma, sabato 14 luglio alle ore 21, “Il Concerto di Dublino”.

Adele Govier (prima viola della National Simphony Orchestra di Dublino) e il pianista R.T.E. Fergal Caulfield presentano un programma misto per viola e pianoforte con opere italiane e irlandesi, tra cui Puccini, Esposito e la prima dell’opera del Maestro Corcoran dal titolo “Hot Dialogues” per viola e pianoforte. Lo stesso Maestro Corcoran partecipa al concerto introducendo le opere e i musicisti, in questo appuntamento che si annuncia come imperdibile evento per gli amanti della musica classica.

Questo il programma della serata:

Lili Boulanger (1893-1918) “Nocturne” per Viola & Piano (1911)
Frank Corcoran “Hot Dialogues” (2017 – 3 Movements) prima esecuzione assoluta
Giacomo Puccini (1858-1924) “Foglio d’Album” (c.1910?)
Chris Corcoran “Deep Blue Windows” (2018) per Viola e Pianoforte – prima esecuzione assoluta

Luciano Berio “Wasserklavier” (1965) per Pianoforte Solo
Petr Eben (1929-2007) Fantasia sopra “Rorate Coeli” (1982) per Pianoforte Solo
Michele Esposito (1855-1929) “Tramonto ” per solo Piano, Op.61 No.3 (1912)
George Enescu(1881-1955) “Konzertstueck” per Viola e Pianoforte (1906)

Posted under: Humble Hamburg Musings

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *